AIUTIAMO IL NOSTRO CERVELLO A MANTENERSI GIOVANE



Con il passare del tempo il nostro cervello subisce una serie progressiva di
modificazioni funzionali.
Ma non è il caso di allarmare troppo.
I primi segnali di decadimento cerebrale cominciano a fare la loro comparse tra i 50 ai 60 anni:
Possono aumentare l'irritabilità e l'instabilità dell'umore, mentre memoria e capacità di concentrazioni diminuiscono. 
Anche la forza di relazionarsi con l'esterno comincia a cambiare: si. diventa più chiusi rispetto alle novità, agli stimoli ambientali più lievi possono scatenare reazioni spropositate.
Molto dipende del fatto che il cervello perde circa un milione di cellule ogni anno, soprattutto nelle aree della memoria.
L'organo ha però un meccanismo di difesa con cui compensa la perdita cellulare: produce nuove connessioni tra i neuroni se stimolato ogni. giorno.
L'invecchiamento cerebrale è dunque causato, nella maggior parte dei casi ,dell'interruzione di ogni attività, interesse e apertura alle novità che stimolano la mente.



Fonte: periodico Riza