Laboratorio Creativo per bambini Milano

Sabato 11 Gennaio ore 16.30 presso Spazio Luce, Viale Monza 91. Milano. "Emotivamente: giocando con le fiabe" un divertente percorso psico-espressivo per bambini di scuola dell'infanzia.Emotivamente si avvale del linguaggio teatrale, del movimento psicomotorio e della fiaba per enfatizzare le qualità positive racchiuse in ogni bambino, prevenire il disagio psicologico e promuovere il benessere, sviluppare le abilità emotive, tanto importanti per uno sviluppo sano.Ogni incontro sarà costruito su un racconto, una favola o una fiaba, dalla quale prenderà spunto il percorso di esplorazione di sè e dell'altro.Obiettivi:

Centro Psicologico Amamente Milano e Psicologa Dei Bambini 
http://www.psicologadeibambini.it 
Il Centro Amamente offre alle famiglie percorsi differenziati per obiettivi e competenze professionali, ma accomunati dall’obiettivo di sostenere, con competenza e serietà, il sistema familiare nelle diverse fasi della vita, dalla nascita del bambino fino all'età adolescenziale.

Affiancati da una équipe di operatrici specializzate nel campo, sarà possibile seguire specifici percorsi crescita nell'Apprendimento e nelle Emozioni.

L’équipe del Centro Amamente è formata da: psicologa, neuropsichiatra infantile, psicoterapeuta, logopedista, teatroterapista, educatrice.

L’équipe opera in maniera integrata per offrire alle famiglie e ai singoli la possibilità di beneficiare, in un unico contesto, di interventi di consulenza, valutazione, diagnosi, trattamento, potenziamento mirati e articolati nella maniera più efficace sulla base dei bisogni specifici.

I nostri percorsi sono adatti a tutti ma particolarmente indicati per i bambini e ragazzi che non riescono a esprimere il proprio potenziale, la propria personalitá, i propri talenti, a causa di un disturbo conclamato (quale ad esempio un Disturbo Specifico dell'Apprendimento, Disturbo dell'Attenzione e dell'Iperattività, Disturbi del Linguaggio) oppure a causa di una difficoltà emotiva di varia natura che inibisce le abilitá comunicative, espressive, relazionali.

Ci rivolgiamo parallelamente ai genitori, con percorsi di sostegno alla genitorialitá e agli insegnanti con interventi di supervisione e formazione, al fine di garantire la presa in carico del sistema nel suo completo senza trascurare alcun elemento.-------------------Prenotazione Obbligatoriaper informazioni sui costi e per prenotazioni scrivere a centroamamente@gmail.com o chiamare il numero 3311842704, risponde la Dott.ssa Anna La Guzza, coordinatrice del Centro Amamente--------------------------------APPROFONDIMENTOLe fiabe non insegnano ai bambini che i draghi esistono, loro lo sanno già che esistono. Le fiabe insegnano ai bambini che i draghi si possono sconfiggere. (G.K. Chersterton).I bambini sono dotati di grande fantasia, creatività e abilità spontanee di improvvisazione: per mantenere vivo questo potenziale e svilupparlo a favore della personalità emergente, la fiaba offre grandi possibilità.

Sin dalla notte dei tempi erano note agli uomini le potenzialità insite in storie, leggende e racconti.

Attraverso la narrazione, patrimonio inestinguibile dell’umanità, possiamo stimolare creatività e volontà, spiegare avvenimenti incomprensibili o suggerire soluzioni magiche, ma altrettanto efficaci, fare esperienza di posti nuovi, conoscere ciò che è successo o può succedere nel processo evolutivo di ciascuno..Giocare con una fiaba (con il corpo, con la voce, con tutti i sensi) è come entrare in un bosco incantato dove tutto è possibile ma non prevedibile, dove la potenza dell’immaginario apre porte, traccia strade, fa volare la mente. Il bambino ha bisogno della fiaba come nutrimento per la sua anima (Rudolf Steiner).

Attraverso la fiaba e il racconto il bambino riesce a esprimere simbolicamente le proprie emozioni, le rielabora, le fronteggia e impara a superare le preoccupazioni. Il sostegno del gruppo permette di fare una esperienza libera ma strutturata dell’Altro, amico che sostiene, fa da specchio e incoraggia nella scoperta del mondo e dei mondi.

Con questo laboratorio inviteremo i bambini a creare racconti in cui esprimere sentimenti, situazioni e stati d’animo, attraverso il gioco simbolico, il movimento e la mimica. 

Riteniamo infatti che giocare con le fiabe sia utile per scoprire le emozioni in un clima collaborativo e di confronto all’interno del gruppo dei pari.

Per raccontare una storia si possono usare molti linguaggi, sia verbali che non verbali: questo permette al bambino di esplorare nuove modalità comunicative per dare forma a ciò che ha dentro. Immagini, suoni, rumori, movimenti, colori faranno parte del repertorio esperienziale e comunicativo di ogni bambino.


Organizzato da Anna La Guzza, Psicologa Dei Bambini Milano e Centro Psicologico Amamente Milano
http://www.centroamamente.it